Battaglia di Ragogna

ott 31.

31 ottobre 1917

Si tenta l’ultima disperata difesa del Tagliamento, che ha l’importante effetto di rallentare l’avanzata nemica e permettere all’Esercito Italiano di raggiungere il Piave e iniziare ad approntare lì le difese. La Brigata Bologna affronta gli eserciti austroungarico e tedesco per l’ultima difesa e fa saltare il ponte di Pinzano rimanendo isolata e resistendo fino all’ultimo. Ai superstiti della Brigata, per il coraggio e l’abilità dimostrati, verrà concesso l’onore delle armi e del loro valore si parlerà anche nei bollettini di guerra tedeschi.

Luogo
Ragogna

Autoblindo sulla strada per Sacile. Raccolta Marzocchi, album 1, n. 61, in Museo della Battaglia di Vittorio Veneto