Profughe in città

feb 23.

23 febbraio 1918

Alle 4 di mattina del 23 febbraio si presentano in seminario 40 suore con orfanelle al seguito. Sono profughe in arrivo da Pieve di Soligo. In seminario non c’è posto per ospitarle, per cui vengono trasferite al castello del vescovo. Lo stesso giorno viene emanato un ordine che proibisce di tenere piccioni, pena altrimenti l’essere accusati di spionaggio. I piccoli animali potrebbero essere infatti utilizzati per inviare messaggi oltre le linee.

Luogo
Vittorio Veneto