Spionaggio e propaganda

gen 17.

17 gennaio 1918

Il Comando Supremo emana un ordine severo che proibisce ai soldati di parlare alla popolazione di questioni militari, poiché sono presenti spie. Tali spie devono essere denunciate.
Arriva l’Arciduca Giuseppe a Vittorio e prende dimora in villa Franceschini.
Al sindaco Troyer si ordina di inviare negli spacci la Gazzetta del Veneto, giornale propagandistico stampato dagli austraici, da vendere a 18 cent.

Luogo
Vittorio Veneto